Açores

Azzorre

13 elementi

    Vini unici e salini, figli del vulcano. Il vino prodotto nelle Azzorre divenne famoso e fu ampiamente esportato, in particolare quello prodotto sull'isola di Pico, in tutto il Nord Europa e persino in Russia. Dopo la rivoluzione bolscevica, nel 1917, furono ritrovate bottiglie di Vinho Verdelho do Pico conservate nelle cantine degli ex zar di Russia.

    La qualità e il prestigio dei vini delle Azzorre sono noti da tempo, il che ha portato al riconoscimento di tre Indicazioni di Origine Regolamentata: "Pico", "Graciosa" e "Biscoitos".

    L'IPR "Pico" è un vino bianco liquoroso, prodotto nell'omonima isola da uve coltivate in terreni sassosi; la superficie vitata è molto piccola e gli appezzamenti sono circondati da pietre sciolte che chiamano "currals", il cui scopo è proteggere le piante dall'azione dei venti.

    L'isola di Graciosa produce il "Graciosa" IPR, un vino bianco ottenuto da viti coltivate anche a "currals".

    13 elementi
    Picco Bianco 2021 Eruptio Terrantez
    ₩53,000
    Rosato Vulcanico 2022
    ₩120,000
    Arinto delle Azzorre 2021
    ₩31,000
    Eruptio Arinto della Bianca delle Azzorre 2020
    ₩37,000
    Terrantez do Pico 2018
    ₩67,000
    Miscela Eruptio 2019
    ₩33,000
    Eruptio Verdello Bianco 2020
    ₩185,000
    Vinha centenario 2020
    ₩108,000
    Verdelho l'originale bianco 2022
    ₩185,000
    visto di recente